Portogruaro: I disagi dei residenti in via Campeio nell’imboccare la rotatoria degli Alpini

Portogruaro, 20/10/2017. Ieri sera, ad un incontro pubblico organizzato dall’amministrazione comunale presso Borgo San Nicolò, sono emersi diversi problemi alla viabilità che si trascinano da anni.
Uno, in particolare, ha animato la serata. Riguarda gli sfortunati residenti nell’ultimo tratto di via Campeio che, per immettersi nella vicina rotatoria degli Alpini, sono costretti ad allungare il percorso di almeno due km se non vogliono incorrere in una sanzione. Infatti la segnaletica stradale, qui predisposta, gli impone di svoltare a destra (direzione Summaga) anche se devono andare dalla parte opposta, ovvero verso la rotatoria. Oltre al cartello di obbligo di svolta a destra, c’è pure la striscia continua che non gli consentirebbe di attraversare la strada per immettersi nella rotatoria. I residenti sono furiosi perché, oltre ad essere stati più volte sanzionati dai vigili urbani per aver svoltato a sinistra, devono “subire” l’intenso traffico di passaggio degli automobilisti che, per evitare le code in viale Pordenone, imboccano via Pratiguori e poi via Campeio uscendo in viale Treviso. In teoria questo flusso di veicoli non dovrebbe esserci perché in via Pratiguori, nei pressi del centro commerciale, c’è un sottopasso dove possono passare solo i frontisti. Purtroppo i vigili urbani di Portogruaro riescono a far rispettare il divieto di transito solo quando sono presenti sul posto. Di fronte all’impotenza dei vigili urbani, i residenti di via Campeio hanno provocatoriamente chiesto di non venire più sanzionati quando si immettono sulla rotatoria svoltando a sinistra. Ma a fargli arrabbiare ancora di più è vedere che i mezzi in uscita da via del Trevisan, ovvero una strada simile alla loro che si innesta a pochi metri dalla rotatoria degli Alpini, possono svoltare sia a destra che a sinistra. E’ stato fatto presente che chi esce da via Trevisan svoltando a sinistra (in direzione della rotatoria) ha una scarsa visibilità dovuta alla presenza di un edificio. Ciò rappresenta un pericolo per chi esce dalla rotatoria, perchè può trovarsi all’improvviso la carreggiata impegnata da un mezzo in uscita da via Trevisan. L’immissione da via Campeio verso la rotatoria non è invece nascosta da alcun ostacolo e fino ad oggi, cosa più importante, non si sono mai registrati incidenti. Qual è la richiesta finale dei residenti di via Campeio? Consentire anche a loro, come già da tempo avviene per i residenti di via Trevisan, di potersi immettere nella rotatoria. Il sindaco Maria Teresa Senatore ha cercato di rassicurare la rumorosa platea dicendo di credere che se non emergeranno dei problemi sarà possibile trovare una soluzione, ma l’ultima parola spetta al comandante della polizia locale. Eloquente il commento di un cittadino: le parole non bastano, bisogna agire.

error: Content is protected !!