Portogruaro: Il Centro Culturale Altan Venanzio potrebbe offrire più servizi, ma manca il personale

Portogruaro, 18/10/2017. Tenere aperto il centro culturale Altan Venanzio anche il sabato pomeriggio e la domenica mattina. Ripristinare il prestito interbibliotecario e garantire il ritiro e la consegna dei libri anche al lunedì.

Sono queste le implementazioni che farebbero innalzare lo standard qualitativo della biblioteca comunale a quello che ci si attende da una città come Portogruaro, che conta 25 mila abitanti ed è sede di importanti istituti scolastici di secondo grado. A descrivere l’attuale situazione del Centro Culturale di via Seminario sono state l’assessore alla cultura, Ketty Fogliani, e la direttrice Loretta Balasso durante i lavori della 2^ commissione consiliare riunitasi ieri sera su richiesta delle consigliere di minoranza Vittoria Pizzolitto e Alida Manzato. La vicesindaco Fogliani ha esordito dicendo che anche a lei farebbe molto piacere veder potenziata la biblioteca comunale, ma ciò non è possibile per la carenza di personale bibliotecario. Attualmente l’organico conta 4 dipendenti e 1 responsabile. Per ampliare i servizi servirebbero almeno altre due figure fisse. Ciò non si può fare a causa del blocco delle assunzione nel settore pubblico che si protrae ormai da anni mandando in crisi anche la piena operatività degli uffici comunali. Nel recente passato si era sopperito alla mancanza di personale impiegando, a turno, tre giovani retribuiti con i voucher per un totale di 50 ore alla settimana. Così facendo la direttrice Balasso riusciva a ritagliarsi 8 ore alla settimana dedicandole al prestito interbibliotecario. Oggi, come avevamo detto più sopra, tale servizio è stato sospeso a data da destinarsi, perché non è più possibile avvalersi della collaborazione di personale retribuito con i voucher. In merito alla possibilità di rendere disponibile il prestito libri al lunedì si era pensato di ridurre l’orario di apertura della biblioteca chiudendola durante la pausa pranzo. Alla fine si è valutato che l’utenza avrebbe preferito un servizio ridotto al lunedì anziché vedersi chiusa la biblioteca all’ora di pranzo. Scelta che personalmente mi vede d’accordo. La Balasso ha evidenziato comunque la grande attività del Centro Altan Venanzio che lo scorso anno ha promosso ben 160 iniziative culturali.

 

 

 

error: Content is protected !!