Nel piano delle opere pubbliche 2018 non c’è alcun intervento richiesto dai cittadini di Borgo San Nicolò

Mattia Lenardon ha chiesto all’ex sindaco Bertoncello perché per anni non si è fatto nulla per la viabilità a Borgo San Nicolò.

Portogruaro, 29.10.2017. Nel 2016 alcuni residenti di borgo San Nicolò avevano presentato una decina di osservazioni al piano delle opere pubbliche riguardanti il loro quartiere. Ebbene nessuna di queste è stata concretizzata dall’amministrazione comunale che li aveva “semplicemente” rinviati al 2018. Oggi, guardando il piano delle opere pubbliche previste per il prossimo anno (che a breve sarà discusso in consiglio comunale), sembra che non ci sia una “virgola” di questi interventi che prevedono, tra gli altri, la realizzazione delle tribune presso il campo sportivo di San Nicolò nonché la strada d’accesso da via San Martino. Lo ha asserito l’ex sindaco Antonio Bertoncello durante un affollato incontro pubblico organizzato nel quartiere di San Nicolò due giorni fa. Tra gli interventi del pubblico da segnalare quello “infuocato” di Mattia Lenardon che ha chiesto perchè si sono aspettati gli imminenti lavori della terza corsia per procedere a tutte quelle realizzazioni secondarie come, ad esempio, la pista ciclabile in via San Martino. Bertoncello ha risposto che, una volta completata la pista ciclabile di via Udine, la passata amministrazione aveva previsto anche quella di via San Martino oltre che i marciapiedi. Ma la nuova amministrazione (di colore politico opposto a quella precedente) ha preferito limitarsi ad asfaltare via San Martino nonostante nel frattempo ci sia stato lo sblocco temporaneo del patto di stabilità. Pare – ma questo non l’ha detto Bertoncello – che minimizzando gli interventi in via San Martino si sono recuperate risorse per asfaltare altre strade a Portogruaro.

error: Content is protected !!