L’ex sindaco Bertoncello rivela la più grande delusione avuta durante la sua amministrazione

L’ex assessore provinciale alla viabilità Emanuele Prataviera è stato l’artefice della più grande delusione di Bertoncello.
Portogruaro, 29.10.2017. Non essere riuscito a realizzare le piste ciclabili di via Villanova e di Lugugnana e la rotatoria in quest’ultima frazione. Questo è il più grande rammarico che porta dentro di sé l’ex sindaco di Portogruaro, Antonio Bertoncello. Lo ha reso noto ad un incontro pubblico organizzato dal gruppo consiliare di Centrosinistra a Borgo San Nicolò. Ha precisato di aver lavorato sette anni per la pista ciclabile di via Villanova e quella di Lugugnana con soldi già previsti, in parte, a bilancio. A realizzare l’opera doveva essere l’allora Provincia di Venezia, ma in seguito quest’ultima preferì assegnare i lavori alla Regione Veneto. Così facendo, però, i soldi già stanziati vennero dirottati per realizzare la pista ciclabile che dalla rotatoria di San Stino va verso Caorle. L’operazione venne avvalorata da Emanuele Prataviera, allora assessore provinciale alla viabilità (Lega Nord) ed oggi parlamentare di “Fare! Con Flavio Tosi”.

error: Content is protected !!