Il M5S torna alla carica sulla futura palestra di Pradipozzo

Portogruaro, 13.03.2018. Il M5S ha chiesto la convocazione della 5^ commissione consiliare per discutere nuovamente della palestra che sorgerà a Pradipozzo (vedi planimetria nella foto copertina). Il principale obiettivo è capire se le dimensioni della nuova struttura polifunzionale sono per davvero adeguate agli allenamenti delle pattinatrici della Division, 5 volte campionesse del mondo nella loro specialità. La sindaco, Maria Teresa Senatore, aveva già risposto, in parte, a questa domanda durante un consiglio comunale, sostenendo che la struttura di Pradipozzo ha tutte le caratteristiche tecniche e di modernità tali da soddisfare in maniera adeguata e definitiva non solo la squadra di pattinatrici, ma anche altre attività sportive. Il M5S, non essendo convinto di queste rassicurazioni, ha chiesto che alla prossima commissione partecipi anche un addetto ai lavori, ovvero un rappresentante della società sportiva di Pattinaggio Artistico Portogruaro. Proprio il presidente di questa società, il sig. Eddi Pramparo, era intervenuto in un notiziario locale (vedi video qui sotto) evidenziando che non solo le misure della nuova palestra (18 x 36 m) non bastano per gli allenamenti delle sue pattinatrici (impegnate in competizioni nazionali e internazionali), ma sono addirittura più ridotte della pista di via Resistenza dove attualmente si allenano. Poiché la nuova palestra verrà a costare non meno di 700 mila euro, tutti soldi di noi cittadini, i Cinquestelle vogliono vederci chiaro prima che si giunga in consiglio comunale all’approvazione del rendiconto annuale 2017, passo indispensabile per poter stanziare una parte dell’avanzo di bilancio a favore della struttura di Pradipozzo.

error: Content is protected !!