Eletto il nuovo segretario portogruarese della Lega

Il ventisettenne Mattia Dal Ben è stato eletto all’unanimità segretario cittadino della Lega.
Nella foto il segretario uscente, Alessandra Zanutto, e quello entrante davanti alla sede della Lega a Portogruaro.
Portogruaro, 18.03.2018. Stamani la città di Portogruaro, oltre a subire il ritorno di un’ondata di gelo, ha visto l’elezione del nuovo Segretario e del nuovo Consiglio Direttivo della Lega Nord. All’unanimità è stato eletto il ventisettenne Mattia Dal Ben, già candidato consigliere comunale per il Carroccio nel 2015 quando conquistò 29 preferenze, solamente una in meno di quelle che hanno consentito alla leghista Marisa Furlanis di potersi sedere in consiglio comunale. Dal Ben, commentando la sua elezione a segretario, ha parlato di “una Lega che a Portogruaro il 4 marzo scorso è risultata il primo partito in assoluto, raggiungendo quasi il 27% dei consensi; con 3858 voti alla Camera (26,85%) e 3580 voti al Senato (26,64%), la Lega ha trainato la coalizione di centrodestra oltre il 46% dei consensi in una giornata in cui ben più del 78% dei nostri concittadini ha deciso di recarsi alle urne.” Queste cifre importanti hanno riempito di gioia e orgoglio il giovane padano che ha ringraziato i portogruaresi. I dati snocciolati dal neosegretario descrivono un quadro estremamente confortante e positivo che, però, sottacciono i persistenti e modesti risultati ottenuti dalla Lega alle elezioni comunali a Portogruaro. Nel 2015 il Carroccio non era riuscito a sfondare la soglia “psicologica” della doppia cifra assestandosi ad un magro 8,90%. Eppure nello stesso anno la Lega, per il rinnovo del Presidente della Regione, aveva raccolto a Portogruaro il 12,40% dei consensi ai quali si devono aggiungere quelli della lista Zaia: 23,19%. Questa divergenza di risultati tra le amministrative e le regionali si spiega facilmente: alle comunali l’elettorato guarda più ai candidati in lista che ai simboli dei partiti. Mattia Dal Ben, dopo aver parlato degli impegni che lo attendono nell’arco del prossimo triennio, ha ringraziato “la segretaria uscente, Alessandra Zanutto, persona sempre disponibile e appassionata, che continuerà la sua azione politica sia nella veste istituzionale di consigliere comunale sia nel ruolo di militante.” Vengono così smentite le indiscrezioni riguardanti una recente riunione del direttivo del Carroccio dalla quale sarebbe uscito il nome della Zanutto come nuovo vicesindaco di Portogruaro al posto della leghista Ketty Fogliani appena eletta alla Camera dei Deputati. Se questo avvicendamento fosse stato confermato, Mattia Dal Ben sarebbe entrato in consiglio comunale come primo dei non eletti della Lega andando ad occupare la sedia lasciata libera dalla consigliera comunale Zanutto. Un pronostico che comunque non mi sentirei di escludere nonostante le parole odierne del neosegretario vadano in senso opposto, anzi rafforzano le quotazioni dell’assessore Luigi Toffolo come vice della sindaco Senatore. Una candidatura che pare non piaccia ad alcuni leghisti per il semplice fatto che Toffolo si sarebbe iscritto al Carroccio solamente qualche anno fa. Tutte queste indiscrezioni continuano a circolare nella città del Lemene perché la Lega, ritenendo forse che l’incarico di vicesindaco sia una questione interna al partito e non debba interessare i cittadini, sta tergiversando la scelta di chi andrà a sostituire la Fogliani. Oltre al segretario locale, stamani è stato eletto anche il Direttivo che ha praticamente riproposto gli stessi nomi dell’altra volta. Oltre alla Zanutto e all’inamovibile Loris Turchetto, il consigliere comunale Leonardo Barbisan è subentrato al fratello, l’attuale consigliere regionale Fabiano. Al posto di Marisa Furlanis è entrato Agostino Toffan.

error: Content is protected !!