Via Friuli: La Senatore conserva la pista ciclabile per “mountain-bike”

Nella foto la pista ciclabile di via Friuli. Nei tondi, in senso orario, Antonio Bertoncello, Alessandra Zanutto e Maria Teresa Senatore.

Portogruaro, 04.06.2018. La sindaco Maria Teresa Senatore sta amministrando la città da tre anni, ma non ha apportato delle modifiche alla pista ciclabile lungo via Friuli. La particolarità di questa pista è rappresentata dal sedime con cui è stata realizzata: uno strato di ghiaino che la rende ideale per gli appassionati di mountain-bike. Ad accorgersene per prima era stata, nell’ottobre del 2014, l’attuale capogruppo della Lega Nord, Alessandra Zanutto, che su facebook pubblicò alcune foto (vedi sotto) lasciando il seguente commento sarcastico: “Bella questa pista ciclabile..mi sa che dovrò acquistare una mountain-bike per percorrerla. E soprattutto vietato ingrassare…”. A distanza di quattro anni da questo post, non è dato sapere se la leghista si è comprata una bicicletta per l’off-road. Una cosa, però, è certa: la pista ciclabile non è cambiata. Anzi, come potete vedere dalla foto copertina, il tratto d’erba, che la separa dalla recinzione posteriore dell’ospedale cittadino, la sta piano piano occupando rendendo il percorso ancora più avventuroso. La scelta del precedente sindaco nonché appassionato di due ruote, Antonio Bertoncello, è stata dunque lungimirante e condivisa anche dall’esponente del Carroccio. Uno dei rari casi di continuità amministrativa.

   

error: Content is protected !!