La Senatore, malata, manda la sua vice alla festa di santa Barbara

Portogruaro, 03.11.2017. Stamani, a celebrare la tradizionale festa di santa Barbara, doveva essere la sindaco Maria Teresa Senatore, ma un’improvvisa indisposizione di salute l’ha tenuta a letto.
Il malanno deve essere sopraggiunto nella notte appena trascorsa in quanto ieri pomeriggio aveva presenziato all’inaugurazione dello spazio culturale presso l’ex scuola elementare di Lugugnana. Di fronte ai mezzi dell’Esercito, della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco schierati stamani in piazza della Repubblica, è comparsa la vicesindaco Ketty Fogliani (Lega Nord) in rappresentanza dell’amministrazione comunale. L’esponente del Carroccio è stata presa un po’ alla sprovvista, perché solitamente affianca la sindaco in questi eventi. Prima che la cerimonia ufficiale avesse inizio, il comandante della Polizia Locale di Portogruaro, Thomas Poles, ha dovuto, perciò, fare un breve ripasso alla vicesindaco spiegandole i basilari movimenti da compiere dinanzi al monumento ai caduti, dove più tardi sarebbe avvenuta la deposizione della corona d’alloro.
Come si conviene in queste circostanze, alcuni Comuni del nostro mandamento hanno inviato un loro rappresentante. A indossare la fascia tricolore c’erano l’assessore alla Protezione Civile di Pramaggiore, Renato Mattiuzzo, e l’assessore fossaltese Pietro Turco, ormai un volto noto del piccolo schermo dopo aver condotto ininterrottamente per mesi il notiziario di una piccola emittente locale. Quest’ultimo si è unito al resto delle autorità presenti in un secondo momento, dopo il lancio di una corona d’alloro sul fiume Lemene in omaggio ai caduti del mare.
Al termine della santa messa il corteo è tornato in piazza della Repubblica dove si è svolto l’alzabandiera sulle note dell’Inno di Mameli. La benedizione ai cittadini convenuti e ai mezzi schierati è stata impartita da don Giuseppe Grillo che da poche settimane è diventato il parroco del Duomo di Sant’Andrea.
Tra le autorità militari presenti, oltre al comandante della Compagnia dei Carabinieri di Portogruaro, il maggiore Michele Laghi, c’era anche il colonnello Savino Giuseppe Dibenedetto che da appena un mese ha preso il comando del 5^ reggimento artiglieria terrestre lanciarazzi “Superga”. Quest’ultimo, assieme al comandante del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di viale Isonzo, ha affiancato la vicesindaco Fogliani durante la deposizione della corona d’alloro.
P.S.: I seguenti Comuni, appartenenti alla Protezione Civile del Mandamento Portogruarese, hanno inviato stamani i propri mezzi: Cinto Caomaggiore, Gruaro, Fossalta di Portogruaro, Pramaggiore, San Stino di Livenza e ovviamente Portogruaro.

error: Content is protected !!