Casa Russolo: Il Comune stanzia 7 mila euro per una “tavola rotonda”

L’amministrazione Senatore non bada a spese per allestire Casa Russolo. Dopo i 32 mila euro destinati all’acquisizione di un quadro dell’artista portogruarese, ne stanzia altri 7 mila euro per l’inaugurazione.

Portogruaro, 08.05.2018. Casa Russolo, ovvero lo spazio espositivo che ospiterà le opere del noto artista futurista portogruarese presso Palazzo Altan Venanzio, a breve si eleverà al “rango di Villa Russolo” visto il notevole impegno economico profuso dall’amministrazione comunale. Stamani è stata pubblicata la determina n.875 che autorizza l’erogazione di un contributo straordinario di 7 mila euro a favore di un’associazione culturale che, in occasione dell’inaugurazione di questo spazio espositivo prevista per il prossimo 15 giugno, realizzerà una tavola rotonda con personalità di spicco del mondo dell’arte specialisti del Futurismo. Oltre a ciò verrà curato l’aspetto grafico e comunicativo dell’evento. I 7 mila euro vanno ad aggiungersi ai 12 mila euro, già spesi dal Comune, per la parte culturale ed altrettanti per l’acquisto di apparecchiature multimediali (due monitor touchscreen, ecc.). Non è dato sapere quanto è stato speso per le opere murarie, la costruzione e la posa dell’anticamera a Casa Russolo. Solo qualche mese fa l’amministrazione Senatore, con l’intento di impreziosire Casa Russolo, aveva acquisito il quadro “sera”, attribuito a questo artista, spendendo 32 mila euro. L’acquisizione aveva destato un vivace dibattito in città dopo che la minoranza consiliare aveva biasimato l’amministrazione per essere entrata in possesso di un bene senza avere adeguata documentazione contabile. La notizia dei 7 mila euro spesi per “una tavola rotonda” è destinata a rinfocolare nuovamente le polemiche sull’opportunità di spendere cifre così consistenti per iniziative culturali.

error: Content is protected !!