Portogruaro: Il Vicecommissario della Polizia Locale, Renato Vivan, si accinge ad andare in pensione

Portogruaro, 31 luglio 2014. Dopo aver maturato oltre 40 anni di contributi previdenziali, il Vicecommissario della Polizia Locale di Portogruaro, Renato Vivan, si sta accingendo a lasciare il suo incarico per andare in pensione anticipata.
A renderlo noto è stata la deliberazione n.720 adottata il 29/07/2014 e pubblicata sull’albo pretorio on line del Comune di Portogruaro. Le dimissioni volontarie del vicecommissario, nato il 01/01/1954 a Portogruaro, sono state presentate lo scorso 08/07/2014 ed avranno effetto a partire dal 1 novembre di quest’anno. Il giorno prima di questa fatidica data il sig. Vivan avrà maturato il requisito contributivo previsto per il collocamento in quiescenza con un’anzianità contributiva pari ad anni 42 e mesi 6 ed un età anagrafica di 60 anni. In base alla normativa previdenziale vigente il dipendente pubblico che voglia accedere alla cosidetta pensione anticipata deve essere in possesso, dal 1 gennaio 2014, di un’anzianità contributiva di anni 42 e mesi 6, unità ad un’età anagrafica di almeno 62 anni. Per i soggetti, come nel caso del vicecomandante Vivan, che accedono alla pensione anticipata con un’età inferiore a 62 anni si applica, sulla quota del trattamento pensionistico, una riduzione pari ad 1 punto percentuale per ogni anno di anticipo dell’accesso al pensionamento rispetto all’età di 62 anni. Renato Vivan è una figura molto conosciuta a Portogruaro non solo per la sua professione, ma anche per l’impegno profuso sia a livello politico che sociale. Fino a pochi anni fa è stato membro del direttivo del Circolo del Partito Democratico di Portogruaro. Per cercare di fermare l’indiscriminato proliferare delle centrali a biomasse nel territorio del Portogruarese, culminato con la messa in funzione della centrale Cereal Docks di Summaga e quella di Villanova di Fossalta di Portogruaro, è diventato il presidente di un comitato spontaneo di cittadini denominato «No Centrale Cereal Docks». Nella foto l’assessore comunale alla cultura Maria Teresa Ret con a fianco il vicecommissario Renato Vivan.

error: Content is protected !!