Questo sito utilizza cookies (anche di terze parti) per un miglior funzionamento.

Se continuate la navigazione accettate l’uso di cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Testo informativa estesa sull'uso dei cookie.

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie di "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

 

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie si possono distinguere diverse categorie:

- Cookie tecnici.

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web; cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

- Cookie di profilazione.

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell'ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull'uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l'art. 122 del Codice laddove prevede che "l'archiviazione delle informazioni nell'apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l'accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l'utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all'articolo 13, comma 3" (art. 122, comma 1, del Codice). Il presente sito non utilizza cookie di profilazione.

 

Cookie di "terze parti"

Visitando il presente sito web si potrebbero ricevere cookie da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" come Facebook oppure sistemi di visualizzazione di contenuti multimediali embedded (integrati) come ad esempio Youtube e Bambuser. Si tratta di parti generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina web del sito ospitante visitato. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da "terze parti" è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ 
Youtube\Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/                                                                                                                              Bambuser informativa: https://bambuser.com/privacy

 

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione dell'eventuale comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente. Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Gestione dei cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. 
Attenzione: con la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici potrebbe compromettere l'utilizzo ottimale del sito. 
La disabilitazione dei cookie "terze parti" non pregiudica in alcun modo la navigabilità.
L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie "proprietari" e per quelli di "terze parti". A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione. In internet è facilmente reperibile la documentazione su come impostare le regole di gestione dei cookies per il proprio browser, a titolo di esempio si riportano alcuni indirizzi relativi ai principali browser: 

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it 
Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie 
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9 
Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html 
Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Incertezze sul punto nascite di Portogruaro: Il Circolo del Pd scrive a Zaia

Lettera aperta del Circolo del Pd di Portogruaro al Governatore Luca Zaia

Caro Governatore, Ci permetta di raccontarLe la storia di un punto nascite non ancora rinato….quello di Portogruaro. Lei la storia la conosce bene, ma assieme a Lei vogliamo ricordarla anche ai cittadini. Due anni fa il punto nascite di Portogruaro chiudeva per mancanza di personale. Nel giro di qualche mese iniziavano le prime proteste dei Comitati. Chiedevano, all'Ulss e alla Regione, la riapertura del reparto ostetricia-ginecologia insieme con la riapertura del reparto di pediatria. Nel frattempo numerosi sono stati i disservizi e disagi per le mamme e per le famiglie, tra cui un parto in ambulanza, trasferimenti urgenti in altri ospedali, la scelta obbligata per le mamme di partorire in altri ospedali, mancanza di turni notturni pediatrici ecc. Il Direttore Generale dell'Ulss Bramezza ed il Sindaco di Portogruaro, rassicuravano e più volte motivavano il ritardo: purtroppo non si trova personale medico, il punto nascite può aprire solo in sicurezza. Da allora per il punto nascite sono state ipotizzate diverse date di apertura, tutte disattese. A fronte delle continue proteste Lei - Governatore Zaia – ha spiazzato tutti ed ha deciso che il punto nascite di Portogruaro aprirà a fine maggio, poco importa come, aprirà comunque. Poteva essere una cosa buona ma......... Il primario Cara, assunto alcuni mesi fa per preparare ed organizzare il nuovo punto nascite, non ci sta. Il 16.5 rassegna le dimissioni “per senso di responsabilità e nella convinzione di non poter aprire il reparto per mancanza degli standard di sicurezza minimi delle gestanti, dei nascituri e del personale medico previsti dal livello di classificazione regionale (classe 3). Il Direttore Generale dell’ULSS dott. Bramezza- nella conferenza stampa del 17.5. dichiara che il punto nascite aprirà, comunque, ma declassato (classe 2) e con la direzione del primario Di Lazzaro del reparto ostetricia e ginecologia di San Donà di Piave e non si ferma lì, definendo il Dott. CARA una sorta di ‘’Schettino’’ e preannunciando azioni legali. La Giunta Comunale di Portogruaro esce con un comunicato di sola e piena soddisfazione per la riapertura, ignorando le motivazioni preoccupanti delle dimissioni del dott. Cara e le ingiurie fatte allo stesso. Il dott. Cara nel comunicato del 18.5 precisa invece che : ... “ per avere un reparto funzionante occorre avere 9 medici, 15 ostetriche e la sala operatoria nel blocco parto, cose che mi avevano promesso...” ...” La decisione di aprire il punto nascite con 5 medici e sospendendo completamente ogni attività chirurgica programmata compresi i cesarei, mi è stata comunicata senza che fosse chiesto il mio parere..” alla fine ho deciso che non potevo accettare...”. Caro Governatore sorgono spontanee delle domande, a cui siamo sicuri Lei vorrà risponderci:

1) le difficoltà nella ricerca di personale, che impedivano l'apertura del punto nascite, come sono state improvvisamente e così velocemente superate ?

2)perché declassare il punto nascite di Portogruaro se le previsioni, a suo tempo verificate, anche a seguito della chiusura del punto nascite di Latisana, facevano ipotizzare, fino a poco tempo, caratteristiche diverse?

3) Su questo e su altri temi sanitari sono stati avviati dei rapporti di collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia?

4) un professionista apprezzato e ritenuto scelta portante e decisiva per la riapertura del reparto, come mai improvvisamente viene definito uno "Schettino"? Non le pare che queste immotivate ingiurie siano gravi e da Lei siano doverosamente da censurare?

5)se il dott. Cara è uno Schettino qual'è la barca che fa acqua ? 

6) alle precise indicazioni riguardanti i fabbisogni di personale per un reparto funzionante, come indicate dal dott. Cara, come si intende rispondere?

Caro Governatore ci permetta infine di dirle che in questo territorio ci sono Troppe incoerenze e forse troppe ingerenze Saremo contenti dell'apertura del punto nascite di Portogruaro solo se verrà ristabilita la classificazione prevista ed approvata dalla Giunta Regionale il 23.12.2016 e saremo contenti solo se finalmente si affronteranno le tante carenze e disfunzioni che in materia socio-sanitaria sono esistenti nel nostro territorio. Al prof. Cara : tutta la nostra solidarietà 

Al dott. Bramezza un invito affinché provveda ad una più attenta gestione delle situazioni a rischio del nostra Ulss, le lunghe liste di attesa, i trasferimenti di pazienti da un ospedale all'altro, le disfunzioni che cittadini ed operatori verificano ogni giorno.

Al Sindaco di Portogruaro un richiamo: maggiore attenzione alle necessità e bisogni dei cittadini, limitando scelte legate all' appartenenza politica

A Lei Caro Governatore Zaia una richiesta: cambiare Direttore Generale, investire maggiormente sul nostro territorio, garantire una sanità che risponda ad una programmazione e ad una organizzazione definitiva e più rispondente alle esigenze dei cittadini.

La salutiamo cordialmente, in attesa di poterLe rappresentare quanto sopra di persona, il giorno dell'inaugurazione, sperando che nel frattempo Lei abbia verificato la corretta apertura del punto nascite di Portogruaro riguardo i livelli di servizio e di sicurezza adeguati.

 

Facebook

Visitatori del nostro blog

< >
OGGIOGGI808
IERIIERI1434
QUESTA SETTIMANAQUESTA SETTIMANA5799
QUESTO MESE QUESTO MESE 25761
UTENTI COLLEGATI ORA 97
< >