Questo sito utilizza cookies (anche di terze parti) per un miglior funzionamento.

Se continuate la navigazione accettate l’uso di cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Testo informativa estesa sull'uso dei cookie.

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie di "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

 

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie si possono distinguere diverse categorie:

- Cookie tecnici.

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web; cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

- Cookie di profilazione.

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell'ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull'uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l'art. 122 del Codice laddove prevede che "l'archiviazione delle informazioni nell'apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l'accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l'utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all'articolo 13, comma 3" (art. 122, comma 1, del Codice). Il presente sito non utilizza cookie di profilazione.

 

Cookie di "terze parti"

Visitando il presente sito web si potrebbero ricevere cookie da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" come Facebook oppure sistemi di visualizzazione di contenuti multimediali embedded (integrati) come ad esempio Youtube e Bambuser. Si tratta di parti generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina web del sito ospitante visitato. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da "terze parti" è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ 
Youtube\Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/                                                                                                                              Bambuser informativa: https://bambuser.com/privacy

 

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione dell'eventuale comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente. Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Gestione dei cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. 
Attenzione: con la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici potrebbe compromettere l'utilizzo ottimale del sito. 
La disabilitazione dei cookie "terze parti" non pregiudica in alcun modo la navigabilità.
L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie "proprietari" e per quelli di "terze parti". A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione. In internet è facilmente reperibile la documentazione su come impostare le regole di gestione dei cookies per il proprio browser, a titolo di esempio si riportano alcuni indirizzi relativi ai principali browser: 

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it 
Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie 
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9 
Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html 
Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Portogruaro: Il campanile pendente sarà sostenuto da robuste barre. La maggioranza consiliare, invece, da Barro

Portogruaro, 11/11/2017. Stamani, sfogliando la pagina locale del Gazzettino, ho appreso che, fortunatamente, non c’è un immediato pericolo di crollo del campanile di Portogruaro.

Tuttavia sono state rilevate delle criticità per cui si provvederà quanto prima a mettere delle barre per salvare lo storico edificio pendente. Dentro di me ho pensato: Ma tu guarda. Sembra quasi di leggere la descrizione dell’attuale maggioranza consiliare che pochi giorni fa è apparsa traballante quando c’era da confermare Gastone Mascarin nel ruolo di presidente del consiglio comunale. Dal dibattito in aula la maggioranza ha dimostrato, al di là delle diverse sfaccettature assomiglianti, però, a delle crepe, la propria compattezza garantita principalmente dai consiglieri di Barro paragonabili alle robuste “Barre” che tenteranno di fermare la progressiva erosione delle mura del campanile. Questo paragone, che vi ho appena enunciato, ha trovato in parte d’accordo sia il capogruppo del Centrosinistra, Marco Terenzi, che quello del Gruppo Misto, Paolo Scarpa, che stamani avevano indetto una conferenza stampa per ritornare sul caso del presidente del consiglio comunale Mascarin. Terenzi ha detto che “l’eventuale caduta del sindaco Senatore e della sua maggioranza potrebbe anche essere un fatto positivo. Dio non voglia, invece, che cada il campanile.” Scarpa ha rilevato, invece, un cambiamento. “Fino allo scorso consiglio comunale la maggioranza era sostenuta in maniera evidente dai consiglieri guidati da Giorgio Barro. Successivamente si è visto che non sono più determinanti nemmeno loro, perché chi regge la maggioranza è Mascarin. Ormai anche Barro è rientrato nei ranghi assieme al suo gruppo, alla Lega, a Zanco e, purtroppo, al sindaco che ovviamente ha perso di autorevolezza politica, perché ora tutto è nelle mani del consigliere Mascarin, fino a che non verrà spostato ad altro incarico.” Scarpa ha poi sottolineato come a suo giudizio sia venuto meno il rapporto di leale collaborazione tra il presidente Mascarin ed il consiglio comunale, ma nello stesso tempo ha riconosciuto che formalmente, a livello giuridico, Mascarin è a posto. Terenzi, nel suo intervento, ha esordito dicendo che la seduta del consiglio comunale di martedì scorso è stata critica per quello che è accaduto, ma soprattutto per l’immagine della comunità di Portogruaro. A suo avviso Mascarin, avendo commesso un reato in materia elettorale e successivamente patteggiato la pena di sei mesi, avrebbe dovuto dimettersi per tutelare l’autorevolezza e la credibilità del consiglio comunale. Portogruaro sta passando un periodo di grigiore legato alla perdita di autorevolezza del Comune all’interno non solo del proprio mandamento, ma anche del Veneto orientale. La mozione di sfiducia a Mascarin, seppure sia stata respinta (8 voti a favore e 8 contrari, compreso il sindaco) dimostra comunque che metà del consiglio comunale non ha più fiducia in lui. Gli interventi dei consiglieri di maggioranza hanno palesato un giudizio negativo sul comportamento tenuto da Mascarin. La stessa sindaca nel suo intervento è stata molto fredda e non poteva che essere così. L’unica consigliera che ha sostenuto il presidente del consiglio è stata la leghista Marisa Furlanis mentre i suoi colleghi di maggioranza sono intervenuti con toni molto più sfumati facendo emergere in modo indiretto un dissenso. Quindi il rapporto tra Mascarin e il consiglio comunale, nonostante la mozione sia stata bocciata, nei fatti si è degradato. In questa vicenda i colleghi di maggioranza non hanno inoltre espresso la libertà dovuta al mandato che hanno ricevuto. E’ evidente che la mozione è stata respinta, perché questo avrebbe creato una crisi radicale nella maggioranza. Alla odierna conferenza stampa -ha precisato il consigliere Roberto Zanin - doveva esserci anche l’altro esponente della minoranza, il Cinquestelle Claudio Fagotto, ma per impegni presi in precedenza non è riuscito ad essere presente. Tuttavia ha fatto sapere di condividere l’idea della conferenza stampa, di aver sottoscritto la richiesta di convocazione del consiglio comunale sul caso Mascarin assieme al resto dell’opposizione e di aver votato a favore delle dimissioni di Mascarin. "Per cui - ha concluso Zanin - la sua assenza non è strumentale, ma legata ad altri impegni."

 

 

Facebook

IL BLOG DI STEFANO ZANET

stefano zanet blogger

Visitatori del nostro blog

< >
OGGIOGGI929
IERIIERI1765
QUESTA SETTIMANAQUESTA SETTIMANA10025
QUESTO MESE QUESTO MESE 33524
UTENTI COLLEGATI ORA 52
< >

PORTOGRUARO. LA CENTRALITÀ DEL CITTADINO PER MARIA TERESA SENATORE PRIMA DI DIVENTARE SINDACO