Questo sito utilizza cookies (anche di terze parti) per un miglior funzionamento.

Se continuate la navigazione accettate l’uso di cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Testo informativa estesa sull'uso dei cookie.

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie di "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

 

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie si possono distinguere diverse categorie:

- Cookie tecnici.

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web; cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

- Cookie di profilazione.

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell'ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull'uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l'art. 122 del Codice laddove prevede che "l'archiviazione delle informazioni nell'apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l'accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l'utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all'articolo 13, comma 3" (art. 122, comma 1, del Codice). Il presente sito non utilizza cookie di profilazione.

 

Cookie di "terze parti"

Visitando il presente sito web si potrebbero ricevere cookie da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" come Facebook oppure sistemi di visualizzazione di contenuti multimediali embedded (integrati) come ad esempio Youtube e Bambuser. Si tratta di parti generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina web del sito ospitante visitato. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da "terze parti" è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ 
Youtube\Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/                                                                                                                              Bambuser informativa: https://bambuser.com/privacy

 

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione dell'eventuale comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente. Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Gestione dei cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. 
Attenzione: con la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici potrebbe compromettere l'utilizzo ottimale del sito. 
La disabilitazione dei cookie "terze parti" non pregiudica in alcun modo la navigabilità.
L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie "proprietari" e per quelli di "terze parti". A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione. In internet è facilmente reperibile la documentazione su come impostare le regole di gestione dei cookies per il proprio browser, a titolo di esempio si riportano alcuni indirizzi relativi ai principali browser: 

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it 
Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie 
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9 
Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html 
Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Portogruaro: Ci vorranno 2 secoli prima che Comune e Parrocchia trovino un accordo sul campanile?

Nel foto-montaggio i consiglieri comunali Marco Terenzi (a sx) e Giorgio Barro, quest’ultimo appartenente alla maggioranza.

Portogruaro, 06/09/2017. E’ possibile risolvere la diatriba che da un paio d’anni vede contrapporsi il Comune e la Parrocchia di Sant'Andrea in merito alla proprietà del campanile accanto al Duomo cittadino? Ne è convinto il capogruppo del Centrosinistra, Marco Terenzi, che cita a tal proposito la notizia di un recente accordo convenzionale intervenuto fra il Comune di Castelfranco (Tv) e la Parrocchia del Duomo del medesimo Comune che - fra le altre cose – ha individuato reciproci obblighi sulla manutenzione ordinaria e straordinaria della Torre Civica Campanaria diventata successivamente campanile. Tale Accordo ricompone la diatriba, che si trascinava da almeno due secoli, sulla proprietà dell’immobile che aveva prodotto disagi ed incertezze anche sul piano operativo e degli interventi da effettuare e riconosce in capo al Comune la competenza sulla manutenzione ordinaria e straordinaria delle mura esterne, mentre quella delle mura interne e di tutte le protezioni (balaustre, inferriate e altro) spetterà alla parrocchia che ne mantiene l’uso esclusivo per l’utilizzo delle campane. La Torre campanaria fu costruita nel 1246 per iniziativa di Ezzelino III da Romano, durante la Serenissima e poi per parte del Regno Lombardo-Veneto; nel 1834 viene decisa la sopraelevazione per ospitare la cella campanaria, ovviamente a servizio del Duomo; successivamente la torre civica, campanile del Duomo, viene “ragionevolmente ma erroneamente accatastata alla parrocchia, tanto da non rientrerà nella tutela storico artistica introdotta nel 1923”. Tale sequenza di fatti - osserva Terenzi - è sovrapponibile alla vicenda inerente alla Torre Civica Campanaria, diventata poi campanile del Duomo di Portogruaro, bene immobile risalente nella sua parte più antica al XII e XIII secolo, già Torre maggiore nel catasto napoleonico, simbolo della Città di Portogruaro, iscritto nel Patrimonio dell’Ente, vincolato come bene monumentale di proprietà del Comune ed iscritto successivamente dalla Parrocchia al catasto edilizio urbano. Sulla Torre Civica Campanaria del Duomo di Portogruaro grava la necessità d intervenire in tempi ormai brevi ed in modo strutturale sull’immobile vistosamente pendente. La Convenzione fra il Comune di Portogruaro e la Parrocchia di S.Andrea Apostolo stipulata nel 2011 ha sancito il reciproco impegno delle parti fondato sulla necessità di intervenire per garantire la sicurezza dei cittadini e la conservazione della Torre campanaria e sulla consapevolezza che il manufatto è di interesse ed uso pubblici, viste le funzioni svolte nel tempo ed il riconoscimento del valore monumentale, oltrechè storicamente simbolo della Città di Portogruaro. Il cambio di rotta dell’Amministrazione Senatore, rispetto a quanto convenuto fra le precedenti Amministrazioni e la Parrocchia, intervenuto con l’unilaterale attribuzione della proprietà dell’immobile succitato alla Parrocchia, con le ingiunzioni e le ordinanze recanti per oggetto obblighi di monitoraggio e di interventi emanate nei confronti degli Enti ecclesiastici interessati, ha generato una situazione di oggettiva e reiterata incertezza, il probabile esito del ricorso alle vie giudiziali e l’attuale stallo degli interventi previsti ai fini del consolidamento e ristrutturazione dell’immobile. Il Gruppo Consiliare “Centrosinistra Più Avanti Insieme” ha inoltrato una interrogazione all’Amministrazione Senatore chiedendo: se sia al corrente della stipula dell’Accordo Convenzionale fra il Comune di Castelfranco Veneto Tv e la Parrocchia del Duomo del medesimo Comune individuando reciproci obblighi sulla manutenzione ordinaria e straordinaria dell’immobile; quali esiti, a tutt’oggi, abbia prodotto la consulenza legale posta in essere per “supportare il Comune nella salvaguardia della propria posizione giuridica e di valutare quali iniziative siano utili e /o dovute al fine di valutare la sicurezza dell'immobile al fine della pubblica incolumità”; se, a questo punto, non ritenga opportuno, oltreché necessario, riconsiderare la convenzione relativa ai lavori di consolidamento e restauro della Torre Campanaria attigua al Duomo di S. Andrea di Portogruaro, stipulata nel 2011 e tuttora vigente, per riattivare una relazione sostanzialmente collaborativa fra le parti e per confermare, in modo chiaro e condiviso, i reciproci diritti e doveri e gli obblighi da essi derivanti e per promuovere la fase attuativa degli interventi di consolidamento e di ristrutturazione necessitati dall’immobile e reputati, allo stato, non indefinitamente procrastinabili.

Facebook

IL BLOG DI STEFANO ZANET

stefano zanet blogger

Visitatori del nostro blog

< >
OGGIOGGI915
IERIIERI1765
QUESTA SETTIMANAQUESTA SETTIMANA10011
QUESTO MESE QUESTO MESE 33510
UTENTI COLLEGATI ORA 45
< >

PORTOGRUARO. LA CENTRALITÀ DEL CITTADINO PER MARIA TERESA SENATORE PRIMA DI DIVENTARE SINDACO